L'APPROCCIO CLINICO 

E AMBITI DI INTERVENTO

Lo studio PSICOMBAI si occupa della risoluzione di problemi concreti promuovendo lo sviluppo della stima di sé e dell'autoefficacia

La Psicoterapia è centrata sul presente e sul futuro e mira ad ottenere dei cambiamenti positivi attraverso la creazione e lo sviluppo di strategie finalizzate alla modificazione dei pensieri disfunzionali, delle reazioni emotive e dei comportamenti fonte di sofferenza.

 

La Psicoterapia convenzionale effettuata in studio (test di autovalutazione, apprendimento di strategie, tecniche di rilassamento) è sostenuta ulteriormente da "compiti" cognitivo-comportamentali che le persone sono invitate a svolgere a casa come parte integrante della terapia.

La durata della Psicoterapia varia in funzione del singolo caso ma mediamente oscilla dai tre ai sei mesi.

  

Nella Psicoterapia individuale mediante il colloquio clinico si guida il cliente in un processo auto conoscitivo che permette allo stesso di integrare parti di sé (comportamenti, pensieri, emozioni) che faticano a trovare un equilibrio.

Le tematiche che più frequentemente vengono presentate ed affrontate in Studio riguardano l’ansia, gli attacchi di panico, le fobie, crisi depressive dettate da condizioni lavorative, affettive e famigliari, i disturbi alimentari (bulimia e anoressia), i disturbi ossessivo-compulsivi, le diverse forme di dipendenza patologica (sostanze e giochi d’azzardo) e le problematiche inerenti la sessualità.

  

La Psicoterapia di coppia aiuta a riconoscere i momenti critici della vita relazionale tra i partners e a trovare risposte sia alle difficoltà interne alla coppia, sia al rapporto della stessa con il mondo esterno.

Dopo aver identificato chiaramente gli specifici problemi tra i partners la terapia avrà lo scopo di individuare le strategie appropriate per far emergere i deficit comunicativi, affrontare le difficoltà e superare la crisi. Solitamente le problematiche affrontate in studio riguardano l’emersione dei vissuti di coppia (emozioni, aspettative, difficoltà economiche e lavorative, etc.), la sfera sessuale e

la gestione dei figli nell’ordinario o durante la separazione e/o il divorzio.